Ultima modifica: 27 Aprile 2021

Puccini secondaria di primo grado

La scuola è ubicata in una zona di campagna circondata da colline, ben servita da una linea urbana appositamente predisposta in base all’orario scolastico (bus 41) e quindi facilmente raggiungibile. Ha un ampio giardino dove si svolgono attività che vi trovano la loro naturale collocazione. Nella scuola sono presenti e funzionanti aule appositamente attrezzate per attività specifiche finalizzate a un’impostazione del lavoro scolastico che  privilegia l’operatività e la metacognizione: aule polivalenti, laboratorio di informatica attrezzato per prove Invalsi a classi complete, laboratorio di musica, laboratorio di arte, laboratorio di scienze, palestra, pista di atletica e campo sportivo esterno.

 

SABATO 12 DICEMBRE ORE 10 – 11:30 / GIOVEDI’ 17 DICEMBRE ORE 18 – 19:00

 

 

V I R T U A L E 

 

LA PUCCINI SI PRESENTA

Music: www.bensound.com

PRESENTAZIONE SFOGLIABILE 

CAMPIONATO DELLA NAZIONE

Anche nell’edizione 2020/2021 del campionato di giornalismo della Nazione la Puccini è arrivata tra le prime quattro scuole con le classi 2D e 3D del Prof. Boschi. L’ultimo servizio, sul rapporto di Benigni con la “Commedia” dantesca, lo hanno realizzato gli studenti di 2D lo scorso 14 aprile. Gli altri servizi sono stati un’intervista impossibile a Dante (classe 2D) e l’incontro con lo scrittore Dimitri Galli Rohl (classe 3D).

 

CONCORSO DI NARRATIVA “IL PALLONCINO ROSSO”, SECONDA EDIZIONE

Torna il concorso di narrativa “Il palloncino rosso”, dedicato alla memoria di Juri Frosali Sacchi, un alunno che ha potuto frequentare la Scuola secondaria di primo grado “Puccini” soltanto per pochi giorni ma che vi ha lasciato un segno indelebile per il suo spirito indomabile e per la sua passione per la letteratura. La Puccini nell’anno scolastico 2020/2021 invita tutti i suoi studenti a partecipare alla seconda edizione del concorso con un racconto di fantascienza, il genere letterario che Juri prediligeva. Ogni alunno potrà partecipare con un unico racconto inedito di non più di 5.000 battute (spazi inclusi) trascritto in un file (in uno dei seguenti formati: pdf, doc, docx, odt, rtf, txt) che dovrà essere inviato all’indirizzo puccinisec@gmail.com entro il prossimo 2 maggio. I premi saranno assegnati a giudizio insindacabile della giuria, composta di volontari del corpo docente della Puccini.

                                                                                              

 

 

FIRENZE PER MARIO LUZI

All’edizione 2021 del concorso di poesia “Firenze per Mario Luzi” cinque alunni della secondaria di primo grado Puccini hanno ricevuto una segnalazione per le loro poesie: si tratta di Donato di 1A per “La neve”, Francesco di 2D per “Le ore noiose”, Pietro di 3A per “Letargo”, Elettra di 3E per “Attacchi di panico” e Diego di 3D per “Il calcio che passione”. 

 

Q3 CERIMONIA COMMEMORATIVA ALLA PUCCINI PER TOMMASO M.

Sabato 28 febbraio alla presenza di tutti i suoi compagni e amici,  il preside, i professori, i parenti, i genitori e le autorità del Q3, è stato commemorato ‘il bambino felice’ con la piantumazione di un acero e una targa per ricordare a tutti i momenti felici che Tommaso ha passato in questo luogo.

L’amico Leonardo F. in rappresentanza di tutti dedica queste toccanti righe:-

Ci troviamo in questo giardino ad un anno e 4 giorni di distanza da quel giorno che ci ha lasciato una vacua ed incolmabile voragine nel petto ed una realtà che è sicuramente difficile da accettare.
 
Ci hai lasciati in mezzo ad un dolore tanto grande quanto quello che hai dovuto attraversare per quasi 2 anni, quando sei giunto sulla cima di quel Calvario che hai percorso con grande dignità e coraggio hai dimostrato di essere un uomo forte ed un guerriero senza eguali.
“Sono sempre i migliori che partono” non canta proprio così Jovanotti in una delle sue tante canzoni? E adesso vi chiedo: fra i presenti vi è qualcuno non concorde con la precedente citazione?
Potevate esserlo prima del 23 Febbraio 2020 ma da quella data avete avuto prova certa che vi sbagliavate.
Non solo ci ha lasciati una persona giusta, ci ha lasciati un ragazzo buono, sempre pronto ad aiutare gli altri anche quando non avrebbe ricevuto nulla in cambio.
Un anno fa ci ha lasciati “il bambino che ride”, questo era il soprannome che gli era stato attribuito in prima media, proprio agli inizi del primo anno, un soprannome che parla chiaro: penso di poter dire all’unanimità che, pensando a Tommaso, a tutti noi riaffiori nella mente un’immagine del suo sorriso contagioso abbracciato ai lati dalle lentiggini rosse che popolavano quel viso solare sulla cui fronte ricadeva un ciuffo di capelli rossi perfettamente pettinato col gel nelle occasioni importanti.
Volevo chiudere queste brevi righe con una frase di matrice greca fatta pronunciare a Socrate da Platone nel suo “Gorgia”:
 
La morte, come mi sembra, altro non è che la separazione di due cose, il corpo e l’anima.
 
Quindi, caro Tommaso, non potrai essere qui con noi fisicamente, ma la tua anima ed il tuo ricordo vivrà in eterno nel regno dei cieli e nella nostra quotidianità!
 

“Agenda 2030. Una raccolta di idee per migliorare il pianeta!”

Il giorno 30 giugno 2020 tre alunni della 3 C, in rappresentanza dell’intera classe, hanno consegnato al Preside una copia della pubblicazione “Agenda 2030. Una raccolta di idee per migliorare il pianeta!”.

Questa pubblicazione è il risultato dell’approfondimento, svolto dagli alunni, sulle tematiche affrontate dall’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, sottoscritta dai membri dell’ONU nel 2015.

L’Agenda propone obiettivi per la salvaguardia del pianeta e le problematiche che individua sono state analizzate dagli studenti i quali, partendo dal proprio vissuto, hanno immaginato soluzioni e comportamenti pratici per contribuire al cambiamento di mentalità necessario al raggiungimento degli obiettivi.

Il lavoro è iniziato in classe ed è continuato anche in modalità a distanza, dopo la sospensione improvvisa della scuola a causa della pandemia da Coronavirus. Naturalmente le difficoltà non sono mancate, specialmente durante la didattica a distanza, ma i ragazzi hanno lavorato con impegno, consapevoli che il loro lavoro servirà a diffondere l’Agenda 2030 alle famiglie e ai futuri alunni dell’Istituto Puccini. La pubblicazione, di cui una copia è collocata anche nella biblioteca della scuola Puccini, è stata curata dalle Prof.sse Turchi e Zanella ed è stata possibile anche grazie al generoso contributo di tutti i genitori.

 

INDIRIZZO: Via del Larione, 33 – 50126 Firenze. Tel. 055.687549

POTENZIAMENTO INGLESE IN ORARIO CURRICOLARE ED EXTRACURRICOLARE

LABORATORIO EXTRACURRICOLARE DI GIORNALISMO E SCRITTURA CREATIVA

LABORATORIO EXTRACURRICOLARE DI LATINO




Link vai su